Milano, da sempre, è la città con più opportunità lavorative, sia per giovani che meno giovani. Trovare lavoro in questa metropoli non è affatto difficile.

 

Da sempre Milano è ricca di opportunità lavorative, sia per giovani che meno giovani. Una città che da secoli attira costantemente persone provenienti da tutta Italia, e perfino da tutto il mondo, alla ricerca di un lavoro stabile e remunerativo, oltre che per realizzare il proprio progetto di vita.

Trovare lavoro a Milano non è di certo un’impresa difficile, dato che gli annunci di lavoro sono sempre diversi e spaziano dal settore industriale a quello terziario.

Osservando le varie offerte di lavoro in Milano e provincia, emerge come le aziende siano sempre più alla ricerca di candidati neolaureati, o laureandi, con un bagaglio formativo eccellente e con una solida preparazione universitaria alle spalle.

LEGGI ANCHE:  Bonus 200 euro in busta paga a luglio, cosa deve fare il datore di lavoro

Viene richiesta, in ogni tipologia di mansione, la conoscenza del PC e di almeno una lingua straniera.

Certe aziende non richiedono particolari esperienze professionali acquisite in campo, in quanto alla ricerca di neolaureati da formare, come prima esperienza lavorativa. Altre invece, sono alla ricerca di personale già formato con un’esperienza carrieristica pregressa.

Nonostante la crisi economica che ha colpito anche il capoluogo lombardo, Milano resta una delle città più dinamiche e vivaci dell’Italia, una delle metropoli più promettenti per coloro che sono alla ricerca di un’opportunità lavorativa interessante.

 

 

 

Tiziana Biasion

Responsabile dello Studio Rossi, Consulente del Lavoro ed Amministratrice del personale di aziende italiane dislocate in Lombardia, Emilia Romagna, Lazio e di multinazionali con headquarters nel Far East.

LEGGI ANCHE:  Lavoro trasparente ed equilibrio vita-lavoro, approvati gli schemi dei decreti

Email: tiziana.biasion@studiorossihr.it