L’Assegno al Nucleo Familiare (ANF) spetta ai nuclei familiari dei lavoratori dipendenti iscritti alle gestioni INPS.

Con il messaggio 31 ottobre 2017, n. 4283 l’Istituto fornisce ai datori di lavoro le indicazioni per richiedere il conguaglio degli arretrati per l’ANF.

I datori di lavoro interessati potranno richiedere, tramite il flusso UNIEMENS di competenza novembre 2017 e per ogni singolo dipendente, gli importi spettanti entro un massimo di 3.000 euro.

Fonte: INPS


 

LEGGI ANCHE:  Esonero contributivo per mamme lavoratrici, i chiarimenti dell'INPS